Atti vandalici sui treni della Roma – Nettuno: è allarme

0
82
Atti vandalici sui treni della Roma - Nettuno: è allarme. Denuncia Trenitalia

Ben quattro carrozze a doppio piano vandalizzate, dieci finestrini rotti, tre convogli imbrattati con la polvere degli estintori e bagni riempiti di escrementi. Questi i danni perpetrati negli ultimi tre giorni ai treni regionali della Roma – Nettuno che si conferma una fra le linee peggiori, insieme alle linee FL2 Roma – Tivoli e FL1 Roma – Fiumicino, in quanto ad atti di inciviltà.

Gli episodi registrati hanno provocato un danno diretto di oltre 14mila euro a cui vanno aggiunti la manodopera, la cancellazione di un treno e il fermo delle vetture in officina per le riparazioni riducendo così l’offerta di circa 1500 posti per i pendolari di una linea molto frequentata. In alcune giornate la sporcizia dei treni è in realtà riconducibile ad atti vandalici o ad un malcostume.

La conseguenza di ciò è l’affollamento dei convogli che sono costretti a viaggiare con meno vetture. Seppure assidua la sorveglianza dei treni da parte degli agenti di polizia ferroviaria, dei capitreno e del personale di Protezione Aziendale, nessun controllo può ottenere tanto quanto il senso civico. In questi primi 14 giorni di gennaio solo sulla linea Roma –Nettuno, Trenitalia  Lazio ha speso per i danni vandalici ben 90 mila euro. Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU NETTUNO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”46″]