“Gay al rogo”, all’infernetto scritte razziste su muro scuola

Cancellate nel primo pomeriggio da una squadra dell'Ama. I cittadini condannano il gesto ma non vogliono alimentare polemiche

0
313

Inciviltà, delusione, amarezza. Sono tanti i segnali di disagio per la scritta anti gay che recitava “Gay al rogo” apparsa sul muro di cinta della scuola Mozart di via Cilea del quartiere dell’Infernetto a Roma. I cittadini reagiscono mostrando amarezza verso un gesto dettato da tanta ignoranza e commentano sui social network l’episodio scoperto questa mattina.

GRANDE SCRITTA SUL MURO DELLA SCUOLA – La grande scritta, fatta con la bomboletta nera di prima mattina sullo sfondo gialle del muro già sporcato in precedenza è stata rimossa nel primissimo pomeriggio dagli operatori dell’Ama, dopo i reclami e le segnalazioni dei cittadini a municipio e comune che hanno comunque preferito evitare le polemiche per dare minore visibilità possibile a chi ha voluto lanciare questa provocazione. Le autorità comunali dal canto loro non se lo sono fatto dire due volte, e il presidente del Municipio Andrea Tassone ha spiegato in tarda mattinata: “Ho dato mandato alla Sezione Pics della Polizia locale di Roma Capitale di intervenire attraverso una squadra dell’Ama Linea Decoro, per rimuovere l’ignobile scritta che e’ comparsa sul muro di recinzione della scuola Mozart, in via Cilea all’Infernetto.  Faccio appello alla mia comunita’ affinche’ non si smetta mai di parlare in famiglia cosi’ come negli istituti scolastici, per la ferma condanna dell’omofobia”.

LE PAROLE DEL SINDACO IGNAZIO MARINO – Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Marino che ha dichiarato: ““La scritta omofoba comparsa sui muri di una scuola all’Infernetto è una offesa a tutti i romani. Per questo ho chiesto che venisse immediatamente cancellata. Ora quelle parole sono scomparse ma resta il problema di tenere alta la guardia contro l’omofobia e ogni discriminazione. Ho apprezzato la reazione dei genitori della scuola e la loro volontà di azzerare gli insulti e le minacce, credo che questo sia un dovere che spetta in primo luogo alle istituzioni, che devono essere in prima linea accanto ai cittadini”.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...

Uova contaminate con Fipronil: positività anche nel Lazio

L'indagine a campione sulle uova contaminate con Fipronil - un insetticida il cui uso è vietato negli animali destinati alla catena alimentare e ritenuto moderatamente tossico per l'uomo - che secondo fonti di stampa ha...

Frosinone, ordinanze antiprostituzione: multato il primo cliente

A seguito dell'ordinanza emanata, nei giorni scorsi, dal sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, per contrastare il fenomeno della prostituzione sul territorio comunale, si sono intensificati i controlli e le operazioni delle forze dell'ordine e...

Svuotano cantine di uno stabile con oggetti di valore: ripresi dalle telecamere

Hanno scelto una serie di cantine da “svuotare” in un complesso condominiale di via Luigi Lilio, nella zona di Tor Carbone. Quindi, dopo essere entrati indisturbati, hanno scelto numerosi oggetti di valore, tra cui un...

Sanità, in arrivo nel Lazio 178 nuovi medici di famiglia

"Posto di lavoro stabile per 178 medici di medicina generale. Questa concreta possibilità è contenuta nel bando pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio lo scorso 27 giugno. Il provvedimento punta a ristabilire il rapporto ottimale...

Cerveteri, sarà intitolata a Gianluca Pennacchi la nuova Area Kitesurf a Campo di Mare

Sarà intitolata  alla memoria di Gianluca Pennacchi, kiters tragicamente scomparso in un incidente in mare nel giugno del 2009, la nuova Area Kitesurf di Campo di Mare a Cerveteri. Giovedì 24 agosto alle 18.45, è in programma una piccola...