Stadio Flaminio, guerra e polemiche tra Codacons e Coni

L'associazione prende posizione dopo un articolo del Corriere della sera

0
1377

«Se vero quanto si legge oggi sul Corriere della sera in relazione allo Stadio Flaminio della capitale, il Coni si prende un merito che non è suo». Lo afferma il Codacons in una nota, commentando la notizia di un bando per riqualificare l’impianto sportivo, che vedrebbe proprio il Coni come attore principale dell’iniziativa.

«Non ci risulta affatto che il restauro dello stadio Flaminio sia opera del Coni – spiega l’associazione – Al contrario nel corso di un incontro tra il Codacons, il presidente della Sampdoria Ferrero e il presidente Coni Malagò, quest’ultimo affermò senza mezzi termini che non era interessato al recupero del Flaminio, a meno che non lo avessero consegnato all’ente sportivo a titolo del tutto gratuito e già riqualificato. Oggi invece leggiamo con imbarazzo sul Corriere della sera che lo stadio avrà nuova vita proprio grazie al Coni, una affermazione che, purtroppo, siamo costretti a contraddire con fermezza».

«Al contrario il Comitato Olimpico è il principale responsabile dello stato di abbandono in cui versa il Flaminio – si legge ancora nella nota -, e dello sfascio dello stadio dovrà ora rispondere dinanzi le competenti sedi. Una apposita CTU del tribunale di Roma, che il Codacons pubblicherà domani sul proprio sito, dimostra in modo inequivocabile il degrado e la situazione disastrosa in cui versa lo stadio e le relative responsabilità negli anni».

«Il Codacons presenterà domani formale istanza-diffida al Comune di Roma – conclude l’associazione -, affinché escluda il Coni da qualsiasi bando per il restauro dello Stadio Flaminio, e avvii le dovute azioni risarcitorie nei confronti dell’ente per lo stato di degrado in cui versa oggi la struttura. Con un esposto all’Anac l’associazione chiederà inoltre di verificare se sia giustificabile la partecipazione del Coni a bandi internazionali relativi a strutture che lo stesso Coni ha contribuito a distruggere».

 

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...
Sergio Pirozzi

Sergio Pirozzi ringrazia la Meloni ma critica le divisioni nel centro destra

Eccolo il Pirozzi Sergio sindaco di Amatrice e del ‘fare’ che si presenta ad Atreju, la festa dei giovani della Meloni. E qui, dice «vi mando un messaggio: io sto qui da sindaco di...