Magliana, FDI – EIS: «Subito mappatura ex stabilimento Buffetti a rischio incendio»

0
445

“La petizione che chiede la bonifica dell’ex stabilimento Buffetti e la tutela della salute dei cittadini di Magliana e Portuense ha già superato le 1000 firme. Fratelli d’Italia ed EcoItaliaSolidale vogliono andare fino in fondo a questa vicenda vergognosa che vede uno stabilimento di oltre 2000 mq in piena città totalmente abbandonato. Al suo interno sono presenti rifiuti altamente pericolosi mai rimossi, che con gli ultimi incendi hanno causato gravi problemi respiratori ai residenti vicini a quella che possiamo considerare una  bomba ecologica. I cittadini hanno sottoscritto in massa la nostra petizione, confermando che esigono lo smantellamento dell’amianto presente sui tetti degli edifici dell’ex Buffetti, sono stufi di anni di parole da parte della politica ed ora vogliono i fatti. Stiamo sollecitando da mesi, e adesso stiamo promuovendo tramite questa raccolta di firme online, l’intervento in danno da parte della pubblica amministrazione, ovvero con lo smantellamento a carico dello Stato che in un secondo momento si farà pagare dal privato inadempiente. Incredibilmente il Movimento 5 Stelle non sta in alcun modo percorrendo questa strada, dimostrando per l’ennesima volta mancanza di coraggio quando si parla di sicurezza e salute dei cittadini” Così in una nota Fabrizio Santori consigliere regionale del Lazio, Daniele Catalano consigliere del Municipio Roma XI, Piergiorgio Benvenuti e Fabio Ficosecco rispettivamente Presidente nazionale e segretario romano di EcoItaliaSolidale.

“Subito dopo il rogo della ex Buffetti di alcuni giorni fa, abbiamo organizzato una manifestazione di protesta per ribadire anche la nostra volontà di portare avanti il Print che invece restituirebbe il sito alla collettività. Allo stesso tempo in Consiglio regionale ho depositato una mozione per chiedere agli uffici regionali un monitoraggio di tutti gli edifici pubblici e privati abbandonati a rischio incendio e con la presenza all’interno di rifiuti altamente pericolosi per la salute dei cittadini. La nostra azione va avanti all’ex Buffetti alla Magliana, come luogo emblematico, ma in tutta la Regione Lazio per la tutela dei cittadini, proponendo anche il recupero di luoghi che potrebbero essere un volano economico e culturale per alcuni quartieri in forte depressione” Concludono Santori – Catalano – Benvenuti e Ficosecco

(foto d’archivio)

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Cancello si stacca e gli cade addosso: muore bimbo vicino Roma

Il cancello e' uscito improvvisamente dai binari e lo ha schiacciato: un bambino di 4 anni, in vacanza con la mamma e la sorellina di un anno, e' morto oggi pomeriggio ad Anzio, localita'...