Tivoli, scoppia l’emergenza nomadi a Stacchini

Cresce baraccopoli nell'area dell'ex polverificio. Tra illegalità e smaltimento illecito di rifiuti. Residenti sul piede di guerra

0
266

Un tempo era un polverificio che dava posti di lavoro a centinaia di persone nel comprensorio tiburtino. Oggi è una baraccopoli che è arrivata a triplicarsi nel giro di due anni, arrivando ad accogliere oltre 500 persone di nazionalità diversa. Disperati in cerca di un rifugio, magari in arrivo da Roma (oltre un terzo) e in affare con la malavita organizzata. Parliamo di Stacchini, ln’area di 70 ettari di Tivoli Terme.

Una zona dimenticata. Colma di cumuli di rifiuti di ogni tipo: liquidi industriali, rovine di elettrodomestici, tubi di plastica, ruote di gomma e poi eternit e rame da smaltire (illegalmente).
Una storia di sgomberi e continui ripopolamenti. La prima bonifica risale al 2007. L’ultimo sgombero è di venerdì scorso. Solo una formalità, una “minaccia” delle forze dell’ordine al fine di ristabilire l’ordine. Niente è cambiato

«Mi chiedo come la politica possa far finta di niente – dice Salvatore Ravagnoli del comitato cittadino locale. C’è un’emergenza sociale, ambientale e umanitaria in corso e nessuno se ne accorge. Pochi giorni fa ho contato personalmente 130 bambini in quell’area. Tra degrado, sporcizia e attività illecite. Continuano – prosegue Ravagnoli – le segnalazioni di fumi tossici per via di uno smaltimento illegale del rame e non solo. Siamo costretti ancora una volta a chiedere l’intervento della forza pubblica, ma siamo davvero stanchi di questa situazione».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU TIVOLI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”34″]

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...

Ardea, Mario Savarese nuovo sindaco

È Mario Savarese il nuovo sindaco di Ardea. È stato eletto con il 62,8% dei voti. Alfredo Cugini, suo sfidante, ha avuto il 37,2%. I dati, in allegato.

Elezioni: Pd in difficoltà, avanza il centrodestra. I grillini conquistano Guidonia

Un bilancio a dir poco terrificante per il Pd di Renzi che minimizza la sconfitta e plaude a Emiliano che in Puglia vince a Lecce e Tranto, ma perde roccaforti storiche quali Genova e...