Fiumicino, il Tevere fa paura

0
126

Inquinamento del Tevere, balneazione e rifiuti sulle spiagge. E’allarme ambientale alla foce di Fiumicino. Sono ingenti i danni causati ogni anno alla balneazione. Stamattina si è svolta una commissione proprio per fare il punto su queste tematiche è uscita la proposta di istituire un tavolo tecnico o una conferenza dei servizi, invitando il Comune di Roma, la Regione Lazio e gli enti che hanno competenza giurisdizionale sul Tevere.

«Il Comune di Fiumicino non può continuare a supportare economicamente, e dal punto di vista dell’inquinamento, questa situazione afferma il presidente della Commissione Ambiente, Massimiliano Chiodi-  considerando anche che siamo solo l’ultimo tratto di un lungo percorso che attraversa Umbria e Lazio. Il luogo dove il Tevere sfocia non può essere il ricettacolo di tutti i rifiuti che il fiume trasporta e che non vengono intercettati».

Pdl e Movimento 5 Stelle, nel corso della commissione, hanno chiesto ufficialmente all’amministrazione comunale di costituirsi parte civile nei confronti della Regione Lazio e del Comune di Roma se non verrà immediatamente istituito un tavolo tecnico per studiare soluzioni che possano ovviare all’inquinamento.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FIUMICINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”33″]