Tivoli, aria «irrespirabile». Aperta un’indagine

0
114

Una puzza che «sa di chimico” così forte da entrare nei palazzi e nelle villette di un intero quartiere nel raggio di 2 chilometri. Non ne possono più i cittadini di Villalba di Guidonia e Tivoli Terme di quel terribile tanfo proveniente dalla zona del Barco. Sono arrivate a centinaia gli esposti presentati alla caserma dei carabinieri. C’è chi lamenta di bruciori agli occhi altri, di malori e giramenti di testa. La questione è stata oggetto anche di un’interrogazione consigliare al Comune di Guidonia dove i consiglieri del Pd hanno chiesto un intervento del sindaco. Per ora nulla si muove.

Sotto la lente il vicino campo abusivo dei rom di Stacchini e le aziende locali. «Di sicuro c’è qualcosa di anomalo – spiega il capitano della Compagnia dei carabinieri Emanuela Rocca. Stiamo verificando anche con personale specializzato e servizi di appostamenti cosa succede in quell’area. I cittadini non possono vivere in questa condizione».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU TIVOLI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”34″]