A24, «errori» ai caselli. Scoppia il caos pedaggi

Pioggia di segnalazioni ad Autostrade dei Parchi. Possibili equivoci nella classificazione dei veicoli

0
161

Ti è mai capitato di prendere l’A24 e pagare nello stesso casello autostradale un importo diverso? A qualcuno sì. C’è una pioggia di segnalazioni su Facebook e presso il punto informazioni di Autostrade per L’Italia. In sostanza c’è qualcuno che pagherebbe 1,10 e chi 1,20 e sempre per la stessa categoria di veicolo.

Come si sa, il pedaggio, per ciascuna percorrenza, è determinato dal prodotto dei chilometri attribuiti alla percorrenza stessa per la tariffa unitaria di competenza. A tale importo si aggiungono le maggiorazioni del concedente e le imposte previste
dalla normativa vigente in base alla categoria del veicolo. Con un’«altezza al primo asse fino a m 1,30» a due assi si rientra nella categoria A. Diverso è il caso per motocarri e autoveicoli a 2 e più assi con altezza al primo asse superiore a m 1,30.

Cosa succede allora sull’A24? Un errore nella classificazione dei veicoli? «E’ possibile – conferma un operatore del centro di assistenza autostradale. C’è capitato qualche caso. Farebbe bene sempre a controllare le fatture e verificare insieme all’operatore. Se c’è un errore viene riconosciuto senza problemi».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU PONTE DI NONA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”14″]

È SUCCESSO OGGI...

Lo fermano per un controllo e i carabinieri trovano droga e bossoli di pistola

Doveva trattarsi di un semplice accertamento durante un posto di controllo alla circolazione, ma si è ritrovato con le manette ai polsi con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizionamento. E’...
Cronaca di Roma

Picchia e minaccia la compagna per denaro in strada: agente interviene

  Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, “rea” di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L’altra sera l’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni...