Atac, sui bus gli autisti faranno i controllori. Ispettori in borghese

Il piano annunciato dal sindaco Marino prevede l'intensificazione dei controlli sui mezzi pubblici e nuove regole

0
162

Ingresso dalla porta davanti e autisti-controllori, oltre a un cospicuo aumento dei controllori itineranti. E stop a biglietti non timbrati, fughe dell’ultimo minuto e difficoltà a “beccare” l’evasore. Sarà una rivoluzione silenziosa quella che Ignazio Marino prepara per bus e tram a Roma. La città che al momento può contare solo su una modesta pattuglia di 70 controllori non riesce a frenare la massiccia evasione dal biglietto. Si sale e si scende senza controlli e senza regole, come accade ormai da più di trent’anni.

Ma se il piano italiano che è nelle intenzioni del sindaco Ignazio Marino sarà effettivamente applicato le regole cambieranno radicalmente e partirà, forse per la prima volta, una vera battaglia contro i “portoghesi” sui mezzi pubblici a Roma. L’accordo firmato lo scorso aprile tra imprese e sindacati dei lavoratori del settore potrebbe cambiare lo scenario attuale fatto di fughe dalle porte posteriori e inseguimenti falliti per fare una multa.

Per Ignazio Marino bisognerà «salire dalla porta davanti e essere controllati dall’autista». Poi sarà necessario «spostare uffici amministrativi in più e dirottare il personale come controllori». Inoltre secondo il sindaco bisognerà che questi ultimi vestano in abiti civili per potersi muovere con maggiore disinvoltura senza essere riconosciuti da lontano. Ulteriori facilitazioni sono in corso per agevolare l’acquisto dei biglietti attraverso i sistemi telematici e informatici.

Già oggi la multa è salata, circa 100 euro, ma è davvero difficile incontrare qualche controllore alla fermata o sul bus. Il sindaco ha lanciato il suo progetto: il 40 per cento di evasori attuali è stato avvertito.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Calcio, l’addio di Totti scatena i bookmaker: tutte le scommesse possibili

Nonostante fosse un evento annunciato durante tutta la stagione, la notizia dell’ultima partita di Francesco Totti arriva quasi come un fulmine a ciel sereno per tutti i tifosi e gli amanti di questo sport....

Multiservizi, 4.000 posti a rischio: rinviata la seduta

di GIULIANO LONGO È stata rinviata al 30 maggio la seduta straordinaria del consiglio comunale dedicata alla Multiservizi dove sono a rischio 4.000 posti di lavoro. La sorte dell’azienda di global service impegnata nelle scuole...

Strage di Manchester, stasera luci spente al Colosseo

A seguito dell’attentato terroristico alla Manchester Arena è stato disposto lo spegnimento delle luci del Colosseo, di Palazzo Senatorio e Fontana di Trevi, a partire da mezzanotte e per un’ora, in segno di cordoglio e vicinanza...
sgomberato del sottovia di Porta Cavalleggeri

Operazione anti-degrado, sgomberato del sottovia di Porta Cavalleggeri

Questa mattina la polizia locale è intervenuta per sgomberare i locali tecnici e le vie di fuga del sottovia di Porta Cavalleggeri. Sono stati presi accorgimenti particolari, per la quantità di sporcizia da rimuovere...

Cerveteri, Bonus Acqua: come richiedere l’agevolazione tariffaria

L'Amministrazione comunale di Cerveteri rende noto che è possibile richiedere le agevolazioni tariffarie per l'anno 2017 per quanto riguarda il pagamento dell'utenza idrica. Hanno diritto a usufruire dell’agevolazione, i nuclei familiari residenti (prima casa) o...