«No ai rifiuti radioattivi»: centinaia di manifesti nel municipio XV

Il comitato "Fuori le scorie dal Municipio XV" chiede la chiusura immediata del sito che custodisce migliaia di fusti

0
172

Centinaia di manifesti di protesta con la scritta “Fuori le scorie radioattive dal municipio XV” sono stati affissi nella notte tra il 27 e il 28 gennaio. Autori del blitz notturno alcuni membri del “Comitato Fuori le Scorie dal Municipio XV” che ha ha agito di sorpresa per denunciare l’allarme di moltissime famiglie che abitano i quartieri di Osteria Nuova, Cesano, La Storta, Olgiata lungo la via Cassia da fuori Roma fino a Ponte Milvio.

Le scorie al centro della protesta sono quelle del centro di ricerca dell’Enea Casaccia sulla via Anguillarese nel comune di Roma, che custodirebbe migliaia di fusti contenenti materiali radioattivi. Il sito di stoccaggio, annesso al centro ricerche, è noto da anni.

Ma ora, con l’esplodere delle inchieste sui rifiuti e le discariche romane il comitato è tornato alla carica per farsi sentire e ha sparso per i quartieri centinaia di manifesti, spiegando le sue ragioni: «Non è accettabile trattare con tanto pressappochismo una problematica ambientale che potrebbe avere nel tempo ripercussioni future molto pericolose – spiega il comitato in un suo comunicato ufficiale – non è possibile far finta che non ci siano delle precise responsabilità da parte delle nostre amministrazioni; non è ammissibile giocare con la salute e la sicurezza dei cittadini senza informarli adeguatamente che sul loro territorio esiste una discarica eterna fatta da scorie radioattive che non saranno mai smaltite».

I fusti di materiali radioattivi sarebbero oltre settemila, secondo il presidente del comitato Stefano Peschiaroli, e (seppur sotto controllo) si starebbero accumulando dall’inizio degli anni novanta. I cittadini della zona non accettano che la «città eterna si trasformi in una discarica eterna» e hanno chiesto la «chiusura immediata del sito di stoccaggio di scorie radioattive Enea-Casaccia».

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Miss Italia, ai Castelli Romani un weekend
 dedicato alla bellezza

Un vero e proprio “weekend della bellezza castellano” è quello che partirà ufficialmente domani sera alle 21.30 da Marino dove, al Grand Hotel Helio Cabala (via Spinabella 13), si terrà la prima di due...

Guida sotto l’effetto di droga e uccide ciclista: orrore sulla Statale dei Monti Lepini

a investito un ciclista uccidendolo. È accaduto, all'alba di ieri mattina sulla SS 156 Montilepini a Latina. Il ciclista era un di nazionalità indiana deceduto poco dopo l'impatto. Il 23enne P. P. alla guida...

Comune di Roma, l’arresto del dirigente Tancredi punta di un iceberg di corruzione

Che Virginia Raggi sottoscrivesse un protocollo con il presidente dell'Autorità anticorruzione Raffaele Cantone, per la vigilanza e la legalità, era abbastanza scontato, in fondo analogo protocollo lo aveva già sottoscritto tempo fa il governatore...

Senza coppola e lupara, Carminati e Buzzi condannati per corruzione

«Può bastare Carminati per certificare che la Capitale d'Italia è la nuova Corleone?» scriveva tempo fa sul Foglio di Cerasa/Ferrara il noto conduttore della rassegna stampa di Radio Radicale, Massimo Bordin. Evidentemente alla X...
Pugno Anziana Polizia

Controlli antidroga della polizia: 7 persone finite in manette

Continuano i controlli della Polizia di Stato nella zona intorno alla stazione Termini,  finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati predatori. Gli investigatori del commissariato Viminale, diretto da Giovanna Petrocca, hanno...