Acilia, distrutto il parco giochi: scritte violente contro i bambini

0
144

Preso d’assalto giovedì notte il parco pubblico di via Viner ad Acilia. I teppisti hanno divelto il pavimento e soprattutto dipinto con lo spray sui giochi dei bambini scritte infiurisiose e violente, come “Babbo natale non esiste”, “Dio non esiste” e “sei uscito da una vagina”. La violenza contro i bambini è stata scoperta sin dalle prime ore del mattino e ha colpito molto gli abitanti della zona soprattutto perché i giochi sono nuovi.

ATTIVATO COMITATO LOCALE – A denunciare l’accaduto e a adoperarsi per il miglioramento è stato il comitato di Axa Malafede VillaFraiana che ha denunciato «tutto il suo disappunto nei confronti di chi si è reso responsabile di un vile atto, che vede coinvolti i bambini destinatari delle demenziali scritte lasciate». Nel corso della mattinata il comitato ha chiamato subito i vigili urbani che hanno ripulito le scritte sui giochi ripristinando in poco tempo un minimo di decoro. «Ringraziamo il reparto per il decoro urbano PICS della Polizia di Roma Capitale – ricorda il comitato – per il tempestivo intervento di ripulitura delle scritte, avvenuto in poche ore dal momento della nostra segnalazione e che ha restituito l’area ai suoi utenti, ripulita dalle pessime scritte».

INIZIATIVA PER IL RIPRISTINO DEL PAVIMENTO – Ora però bisogna rimettere a posto il pavimento: per questo i cittadini si ritroveranno sabato mattina in un incontro pubblico. «Sabato 12 Aprile, dalle ore 9.30 vi aspettiamo per ripristinare la pavimentazione divelta e passare l’impregnante alle parti della struttura di legno che lo necessitano – ricorda uno dei membri del comitato – A pranzo ci tratterremo al parco per un pic nic con tutte le famiglie che parteciperanno e vorranno unirsi. Alle 11.00, faremo poi un breve resoconto su alcune attività recentemente concluse e su altre di prossima realizzazione».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]