Roma, torna la zanzara tigre che fa paura: ecco come difendersi

0
106
zanzara tigre

In considerazione della presenza e diffusione nel territorio della Capitale dell’Aedes albopictus (meglio conosciuta come zanzara tigre), il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha emanato l’ordinanza numero 58 (8 aprile 2014) con le norme per la prevenzione e il controllo dell’infestazione.

L’ORDINANZA – Nell’ordinanza vengono stabiliti specifici comportamenti da adottare, nel periodo compreso dal 15 aprile al 15 novembre 2014, da parte di tutti i cittadini, dai soggetti pubblici e privati, e in particolare dalle imprese e dai responsabili di aree particolarmente critiche (cantieri, aree dismesse, piazzali di deposito, parcheggi, vivai e altre attività produttive e commerciali), che possono dar luogo a piccole raccolte di acqua e conseguenti focolai di sviluppo larvale.

IL PROVVEDIMENTO – Il provvedimento prevede inoltre per gli amministratori di condominio l’obbligo di comunicare, entro il 30 luglio, all’unità organizzativa Risorse ambientali, Biodiversità e Benessere animali del dipartimento Tutela ambientale – Protezione civile, l’elenco dei condomini da loro amministrati per i quali sia stato attivato un programma di disinfestazione per il controllo della diffusione della zanzara tigre. La comunicazione va fatta attraverso un apposito modulo da inviare all’indirizzo mail ritadidomenicantonio@comune.roma.it. Tutte le informazioni nella pagina dedicata del dipartimento.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]