Giubileo, gli ausiliari faranno le multe per divieto di sosta?

Dopo le strisce blu ne ha parlato l'assessore ai trasporti del Comune di Roma

0
344
strisce blu pagamento Roma

“Consentire agli ausiliari del traffico di Atac di multare non solo chi non ha pagato nelle strisce blu o chi percorre indebitamente le corsie preferenziali ma anche chi si trova in divieto di sosta perchè rallenta la velocità commerciale degli autobus, ostruisce i passi carrabili o gli scivoli destinati ai portatori di handicap”. E’ una delle novità che Roma potrebbe avere con l’arrivo del Giubileo.

Ad annunciarlo è stato l’assessore capitolino ai Trasporti, Guido Improta, nel corso di una sua audizione in commissione Turismo sul Giubileo. “Per la parte della mobilità abbiamo individuato 25 interventi che necessitano di 17 deroghe legate ai tempi delle procedure amministrative e in qualche caso anche alle competenze”, dice. E tra le deroghe richieste c’è proprio quella degli ausiliari che “abbiamo chiesto e ha un impatto importante nella vita quotidiana”, come sottolinea Improta.

Se verrà concessa “sarà una deroga sperimentale per il Giubileo – aggiunge Improta – A mio avviso dovrebbe essere un qualcosa che deve trovare la sua accoglienza nel codice della strada ed essere una norma a beneficio di tutti gli enti locali. Ci prestiamo a fare da cavia e pensiamo possa essere un risultato positivo”. Inoltre l’assessore ha sottolineato che ci sono anche delle “deroghe legate ai tempi perchè se, per esempio, per fare delle modifiche alla stazione Ottaviano della metro dobbiamo seguire i tempi ordinari non ce la facciamo per l’8 dicembre. Se otterremo deroghe sui tempi amministrativi, che non devono mettere in discussione la trasparenza, la correttezza nè il principio di concorrenza tra le varie imprese, è evidente che possiamo pensare di migliorare lo standard di accoglienza nel Giubileo. Altrimenti (i pellegrini, ndr) vivranno Roma come lo fanno i romani 365 giorni l’anno”.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...