Piano industriale Ama, i malumori dei sindacati

0
423
ama-rifiuti-ingombranti-roma
“Abbiamo ricevuto ieri il piano industriale di Ama Spa e possiamo dare una prima valutazione, aspettando di poterci confrontare per cambiare l’orientamento su dei punti che riteniamo sbagliati e su altri, che riteniamo troppo ambiziosi e non sorretti da adeguati investimenti. Sugli impianti gli unici investimenti sono quelli che riguardano la differenziata, mentre sul trattamento dell’indefferenziato il piano non fa alcun cenno e la cosa ci preoccupa. Così stiamo puntando a una piccola Ama, sempre sotto ricatto dei privati. Non si rende l’azienda autosufficiente”. Con una nota Natale Di Cola, Segretario Generale della Fp Cgil Roma e Lazio, commenta il piano industriale dell’azienda romana dei rifiuti.

 

“Continuiamo a non vedere investimenti adeguati in termini di mezzi e uomini – aggiunge il sindacalista – per sostenere una crescita della differenziata che riteniamo troppo ambiziosa rispetto alle reali possibilità di Ama. Persino le previsioni sull’anno in corso ci sembrano troppo benevole. Per arrivare al 70% di differenziata ci vuole uno sforzo molto, molto maggiore. Speriamo di essere smentiti ma permangono forti perplessità”.

 

“Resta inascoltata la nostra denuncia sulle condizioni di lavoro negli stabilimenti, i famosi TMB, e sulla necessità di metterli in sicurezza per farli continuare a funzionare, tutelando gli operai e i cittadini. Continua a non esserci una risposta adeguata sull’autonomia di Ama dai privati. Anche qualora si realizzassero gli obiettivi sulla differenziata, resta un enorme buco nero: chiuso il Salario, nel 2021 l’azienda non sarebbe in grado di trattare autonomamente i propri rifiuti, lasciando la fetta più grossa ai privati. Di fatto non si rimuoverebbe la principale ragione delle emergenze di questi anni, che è proprio la capacità di trattamento, soprattutto dell’indifferenziato. Troviamo questo progetto miope e – conclude Di Cola – troppo in linea con la propaganda, poco realistico, e faremo di tutto per cambiarlo almeno nei punti che non tutelano la salute e la dignità dei lavoratori, oltre che la mission dell’azienda”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Show cooking, artisti di strada e i migliori prodotti locali. Frascati in festa con...

Artisti di strada per le vie della città, stand con i migliori prodotti dell’enogastronomia locale e chef esperti che si dilettano in show cooking per la preparazione di piatti della cucina tradizionale. Il 23...

Investito tragicamente mentre attraversa la strada, morto

Un uomo di 92 anni è morto questa notte intorno alle 2 all'Umberto I dopo essere stato investito, ieri alle 18, in via Augusto Lupi, in zona Torre Spaccata. L'anziano, investito mentre attraversava la strada...
“Attenzione al basso livello del Tevere”: l'allerta della Capitaneria di Porto

Autorità Tevere a Raggi: «250mila romani a rischio alluvione»

Oltre 250.000 cittadini dell'area metropolitana di Roma sono soggetti a stato di rischio idraulico anche di fronte a piogge, temporali e precipitazioni "non estreme", a causa dell'assenza o carenza di manutenzione per circa 700...

Roma, aggredisce giovane alle spalle con calci e pugni per rapinarlo

Lo ha colto alla sprovvista aggredendolo alle spalle e lo ha rapinato della catenina in oro che portava al collo. E’ accaduto in via dei Sabelli angolo via dei Volsci, nel cuore del quartiere...

Scippa donna per strada: icastrato dall’app

A bordo di uno scooter si è avvicinato alle spalle di una donna e, dopo averle afferrato la borsa che portava a tracolla, l'ha trascinata a terra per alcuni metri fino a quando questa...