Piano industriale Ama, i malumori dei sindacati

0
276
ama-rifiuti-ingombranti-roma
“Abbiamo ricevuto ieri il piano industriale di Ama Spa e possiamo dare una prima valutazione, aspettando di poterci confrontare per cambiare l’orientamento su dei punti che riteniamo sbagliati e su altri, che riteniamo troppo ambiziosi e non sorretti da adeguati investimenti. Sugli impianti gli unici investimenti sono quelli che riguardano la differenziata, mentre sul trattamento dell’indefferenziato il piano non fa alcun cenno e la cosa ci preoccupa. Così stiamo puntando a una piccola Ama, sempre sotto ricatto dei privati. Non si rende l’azienda autosufficiente”. Con una nota Natale Di Cola, Segretario Generale della Fp Cgil Roma e Lazio, commenta il piano industriale dell’azienda romana dei rifiuti.

 

“Continuiamo a non vedere investimenti adeguati in termini di mezzi e uomini – aggiunge il sindacalista – per sostenere una crescita della differenziata che riteniamo troppo ambiziosa rispetto alle reali possibilità di Ama. Persino le previsioni sull’anno in corso ci sembrano troppo benevole. Per arrivare al 70% di differenziata ci vuole uno sforzo molto, molto maggiore. Speriamo di essere smentiti ma permangono forti perplessità”.

 

“Resta inascoltata la nostra denuncia sulle condizioni di lavoro negli stabilimenti, i famosi TMB, e sulla necessità di metterli in sicurezza per farli continuare a funzionare, tutelando gli operai e i cittadini. Continua a non esserci una risposta adeguata sull’autonomia di Ama dai privati. Anche qualora si realizzassero gli obiettivi sulla differenziata, resta un enorme buco nero: chiuso il Salario, nel 2021 l’azienda non sarebbe in grado di trattare autonomamente i propri rifiuti, lasciando la fetta più grossa ai privati. Di fatto non si rimuoverebbe la principale ragione delle emergenze di questi anni, che è proprio la capacità di trattamento, soprattutto dell’indifferenziato. Troviamo questo progetto miope e – conclude Di Cola – troppo in linea con la propaganda, poco realistico, e faremo di tutto per cambiarlo almeno nei punti che non tutelano la salute e la dignità dei lavoratori, oltre che la mission dell’azienda”.

È SUCCESSO OGGI...

Violento scontro a Roma su via Cristoforo Colombo: traffico in tilt

Bruttisimo incidente stradale su via Cristoforo Colombo in direzione Ostia. Due le moto coinvolte. Il sinistro, secondo le prime ricostruzioni, si è verificato sulla carreggiata centrale all'altezza di via di Acilia, che è momentaneamente chiusa in...

Roma, controlli nelle agenzie di scommesse e sale videolottery: 4 esercizi chiusi

Si sono protratti per tutto il giorno i controlli degli agenti della Polizia di Stato, impegnati nelle verifiche presso le agenzie di scommesse e le sale videolottery della zona di San Paolo. I poliziotti del...

Branco aggredisce e rapina passanti: la polizia arresta 2 persone e ne denuncia 5

E’ accaduto ad Acilia. La centrale operativa della Questura ha inviato gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia in via Angelo Zottoli, per la segnalazione di un gruppetto di giovani intenti...

Trastevere, continua l’offensiva della polizia locale contro l’illegalità

Nel quadro del ripristino della legalità nell'area di Trastevere, interessata da fenomeni di sosta selvaggia, abusivismo commerciale e occupazioni di suolo pubblico, anche questa settimana la Polizia di Roma Capitale ha operato intensamente con...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

A soli 24 anni deve scontare 12 anni e 2 mesi di reclusione, fermata

Deve scontare 12 anni e 2 mesi di reclusione la giovane nomade 24enne di origini croate arrestata nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Tor de’ Cenci. I militari l’hanno scovata nel...