Valvarino e i “soliti” problemi dell’acqua

0
525

Ancora disagi per l’acqua nella zona di via Colle La Torre, Colle Verdone e zone limitrofe. Il disservizio sarebbe stato creato, formalmente, da un guasto alla rete in zona San Cesareo. Venerdì 26 maggio a nome del CdQ Valvarino 2000 è stata spedita una diffida all’Acea SPA “per sapere i motivi di questa situazione e del mancato preavviso” – si legge in un post su Facebook del comitato.

E’ partita le raccolta firme casa per casa da allegare alla richiesta :

1) di bonifica delle tubazioni Vetuste da protocollare al comune sia di Palestrina e a quello di San Cesareo e per poterle far poi inoltrare all’Acea dai nostri Sindaci;

2) di denuncia della problematica legata allo stretto ponte della ferrovia su Via Casilina /via colle Vecchio da protocollare sia al comune di Palestrina che di Zagarolo

3) di firme a supporto della diffida per la frazione di Valvarino.

Anche il Comune di Palestrina è dalla parte dei cittadini e intende rivalersi nei confronti del gestore del servizio. Proprio nelle ultime ore Acea Ato2 ha comunicato sul proprio sito che durante l’ultima stagione invernale si è registrata bassa piovosità. Nei periodi autunno – inverno 2016-2017 e in quello 2015-2016 c’è stata una piovosità pari a circa il 50% in meno di quella registrata nell’autunno – inverno 2014-2015 e del 30% in meno rispetto alla media 2009-2016. Uno scenario che ha comportato una situazione di difficoltà per la diminuzione delle fonti di approvvigionamento idrico dell’intera Regione Lazio. Per la prossima stagione estiva, Acea Ato2 prevede una riduzione della portata idrica dagli acquedotti Simbrivio e Doganella che approvvigionano tutto il nostro territorio. Ci aspetta un’estate di difficoltà.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...