Lazio, i Cinque Stelle chiedono la sospensione dei vaccini

I grillini si schierano contro l'esavalente dopo gli ultimi casi di cronaca e l'allarme nazionale

0
246

Sospendere le vaccinazioni obbligatorie per i neonati. È il cuore della proposta di legge del gruppo del Movimento 5 stelle in Consiglio regionale del Lazio. I grillini sono arrivati alla necessità di formulare questo testo per due motivi. Il primo e” che “la diffusione dei quattro vaccini (antidifterica, antitetanica, antipoliomielitica e antiepatitevirale B, ndr) e” esigua, se non inesistente, negli ambulatori italiani- si legge nella relazione della proposta- i quali iniettano ai piccoli pazienti un unico vaccino detto esavalente, cioe” contenente due vaccini in piu” oltre a quelli considerati obbligatori”.

I VACCINI OBBLIGATORI – Davide Barillari, primo firmatario della proposta, ha voluto sottolineare all”agenzia Dire che “stiamo dando a bimbi di tre mesi, con sistema immunitario in maturazione, un vaccino esavalente, quando quelli obbligatori sono quattro. E” una spesa in piu” che favorisce le cause farmaceutiche, mentre da” una ”mazzata” farmacologica a un bambino rispetto a un vaccino che andrebbe ridotto”.

LA SOSPENSIONE PER TUTTI I VACCINI – In realta” nella proposta di legge la sospensione riguarda tutti i vaccini, non solo i due in piu”, come recita chiaramente l”articolo 1 al comma 1: “E” sospeso nella regione Lazio l”obbligo vaccinale in eta” pediatrica e in eta” evolutiva ed e” effettuato solo ed esclusivamente su base volontaria e consapevole”. Il secondo tema in ballo e” il seguente, nonche” gia” molto dibattuto: “Al di la” dell”opportunita” economica o meno di reperire un unico vaccino contenente sei tipi diversi di vaccinazioni, tale pratica ha sollevato non poche perplessita” nel mondo accademico e scientifico che ravvisano un collegamento diretto tra alcune gravi malattie e la vaccinazione in eta” pediatrica. Numerosi studi, tra l”altro, proverebbero la correlazione tra alcuni gravi patologie e la somministrazione dei vaccini in eta” nenonatale, quali malattie autoimmuni, allergie, morti improvvise in culla”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Violenta rissa in pieno centro a colpi di bottiglia, arrestati 3 stranieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno arrestato tre persone per una violenta rissa a colpi di cocci di bottiglia, scoppiata, ieri sera, in largo Talamo. In manette sono finiti un 23enne e un...

Roma, si aggira tra i turisti con una pistola a slave e 4 coltelli

I Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma e della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno denunciato a piede libero un senza fissa dimora di origini Ceche di 47 anni, incensurato, con l’accusa di...

Dosi di cocaina in casa, 3 albanesi nei guai

Nel corso di alcuni servizi antidroga, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato tre cittadini albanesi di età compresa tra i 23 e 26 anni, per detenzione e spaccio di...

25 Aprile, partito il corteo Anpi: «Basta polemiche, oggi si festeggia»

È partito con il coro di 'Bandiera rossa', in testa i partigiani romani che sorreggono lo striscione con la scritta 'I partigiani', il corteo dell'Anpi da piazzale Caduti della Montagnola. Alla manifestazione, diretta a Porta...