Roma, troppo cortisone. «Bimba uccisa da un errore medico»

Le dosi avrebbero aggravato una varicella latente

0
162

L’ipotesi di decesso è quello di errore medico e sul caso sta già indagando il pm Elena Neri. È giallo a Roma per la morte della piccola di sei anni Aisha all’Umberto I.

LA RICOSTRUZIONE – Secondo le prime indagini un dottore in servizio all’Umberto I avrebbe somministrato alla bimba un dosaggio eccessivo di cortisone, che avrebbe provocato l’aggravarsi di una varicella latente e, di conseguenza, la morte della paziente. Nei prossimi giorni, la Procura procederà con eventuali iscrizioni sul registro degli indagati.

IL RICOVERO – Questa la ricostruzione del Messaggero. E’ il pomeriggio del 27 marzo quando Aisha, una bimba di origine marocchina, inizia a piangere perchè ha forti fitte a livello della schiena. I genitori, preoccupati, decidono di portare la piccola al policlinico Umberto I. Dopo due settimane di ricovero trascorse tra analisi e controlli, i medici scoprono che la bimba ha un’infezione renale, e un sanitario del reparto di Nefrologia le avrebbe somministrato un dosaggio molto elevato di cortisone, incompatibile con la giovane età della paziente. Il 10 aprile Aisha viene dimessa: il disturbo sembra arginato e i parametri sanitari risultano nella norma. Dopo 48 ore, però, la bimba ha una ricaduta e viene nuovamente ricoverata. Questa volta, presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù, perché al policlinico non ci sono posti letto disponibili. I medici la visitano, tentano in ogni modo di salvarla. Ma non c’è niente da fare: Aisha muore dopo una manciata di giorni trascorsi tra le corsie del nosocomio.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]   

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, al via tavolo permanente su via Curtatone

Individuare le soluzioni più adeguate per le persone che occupavano l’immobile situato in via Curtatone, garantendo assoluta priorità alle fragilità: famiglie con minori, anziani non autosufficienti e disabili. E’ l’obiettivo condiviso nel corso di un...

Ogni cosa al suo posto, romanzo d’esordio di Dimitri Cocciuti

Ogni cosa al suo posto è il titolo del primo romanzo di Dimitri Cocciuti che verrà presentato venerdì 1° settembre  nella Libreria “Mangiaparole” (Via Manlio Capitolino 7/9, zona Furio Camillo) e sabato 2 settembre un grande...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Pomezia, il sindaco Fucci scrive una lettera di diffida all’Eco-X

In data 17.08.2017, il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha diffidato il legale rappresentante dell’Azienda Eco-x srl, proprietaria dell’immobile e il legale rappresentante dell’Azienda Eco Servizi per l’Ambiente srl, gestore dell’attività condotta nell’immobile, ad...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...