Asl Roma 4: Il centro diurno compie 25 anni

0
323

Quest’anno il Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Civitavecchia, festeggia i 25 anni di attività sul territorio del Distretto 1.

Era il 1992 quando l’allora Direttore del Dipartimento di Salute Mentale Dottor Paolo D’Angeli, istituì ed ufficializzò l’incarico sulla Riabilitazione assegnando operatori a tale scopo. Pochi mesi dopo il Comune di Civitavecchia individuò i locali di Piazza Leandra, della I Circoscrizione e li assegnò al Centro Diurno, ed in tal modo divenne un servizio con sede autonoma e con personale dedicato.

Successivamente nel 1994 il centro Diurno si spostò nei locali di Via Toscana 25 considerati più idonei ai programmi e alle funzioni del servizio offerto. Il trasferimento nei nuovi locali incoraggiò e sostenne fortemente l’attività riabilitativa.

Ad oggi si sono avvicendati nel coordinamento del Servizio tre psicologi avvalendosi della collaborazione di alcuni infermieri psichiatrici, di un educatore e di un assistente sociale.

Il Centro diurno ha iniziato le proprie attività a seguito dell’articolazione della deospedilizzazione dei pazienti psichiatrici e del potenziamento della cura del disagio psichico nel rispetto dell’ambito territoriale e familiare di appartenenza della persona. Il servizio svolto dal centro Diurno rappresenta la necessità, insieme alle indicazioni ambulatoriali, di riconoscere e di sviluppare un progetto di vita in cui la casa, il lavoro e le relazioni sono al centro del percorso terapeutico.

In questi 25 anni i progetti riabilitativi si sono articolati ed indirizzati verso l’intregrazione e la formazione al lavoro, grazie alla collaborazione di Enti pubblici e privati che hanno condiviso la missione del Centro Diurno.

Il 31 maggio si svolgeranno i festeggiamenti per il 25° anniversario, organizzati dal Direttore Generale della Asl Roma 4 Dottor Giuseppe Quintavalle presso la Cittadella della Musica con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Civitavecchia.

L’Assesorato ai Servizi Sociali e l’Assessorato alla Cultura del comune di Civitavecchia proporranno una esibizione al Piano “Fantasie di note” di Emiliano Manna, giovane artista promettente della città.

E’ doveroso ringraziare la Professoressa Tinti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Lucio Capannari” che ha messo a disposizione delle hostess per accogliere al meglio i partecipanti, e l’associazione Culturale “Futuro Onlus” che ha offerto il buffet per il brindisi.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Rieti Cuore Piccante, arriva la kermesse più hot dell’estate: dal 23 al 27 agosto

Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate. Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con “Rieti cuore piccante”, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno...

“Rajche”, Subiaco svela le sue radici più profonde in tre giorni di festa

La città dei monasteri è pronta a svelare le sue radici più profonde. O meglio le “rajche”, come si dice nel dialetto di Subiaco, che traggono la linfa vitale da tradizioni, musiche, artigianato e...

Testaccio, turisti vittime di rapina: gli autori riconosciuti e arrestati

I Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino egiziano di 19anni, domiciliato a Guidonia, con precedenti e già sottoposto all’obbligo di firma con contestuale obbligo...

Fiumicino, borse di studio per diplomati e laureati: per le domande c’è tempo fino...

I diplomati e laureati nell’anno scolastico o accademico 2015-2016 residenti sul nostro territorio potranno presentare entro il 18 settembre la documentazione per ricevere una borsa di studio dall’importo variabile a seconda del numero delle richieste inoltrate. La domanda...
Allarme zanzara tigre nel Lazio: + 30% in questi giorni

Roma Capitale, zanzara tigre: braccio di ferro fra i disinfestatori e la giunta Raggi

Non si placa la bagarre, fra Comune di Roma Capitale e A.N.I.D., rispetto all’Ordinanza n. 62/2017 in tema di contrasto della zanzara tigre. Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha infatti respinto il ricorso...