Garbatella, trovato morto uomo in cantiere abbandonato

Il trentenne, forse un polacco, era senza documenti: i medici accerteranno le cause della morte con l'autopsia

0
142

L’inverno fa un’altra vittima uccidendo un giovane uomo alla Garbatella. Forse per l’alcol, forse per il freddo pungente, sicuramente per la mancanza di un riparo, visto che viveva in un cantiere abbandonato della zona.

La vittima della solitudine è un uomo di circa 30 anni il cui cadavere è stato ritrovato lunedì nel tardo pomeriggio in via Antonio Pigafetta nel quartiere della Garbatella a Roma. Il corpo del 30enne, forse un clochard, era steso su un semplice letto posto all’interno di un giaciglio di fortuna allestito in un cantiere in disuso di via Antonio Pigafetta. L’uomo non aveva addosso alcun tipo documento necessario al suo riconoscimento, ma pare si tratti di un clochard polacco conosciuto in zona dalle forze dell’ordine e che girava nel quartiere da tempo con problemi di alcolismo.

Sulle cause del decesso bisogna ora attendere l’esito dell’autopsia, ma ipotesi accreditate escludono situazioni violente con altri vagabondi della zona, propendendo più per il mix tra freddo e alcol. Da una prima ispezione il medico legale ha accertato che sul corpo dell’uomo non ci sarebbero segni di violenza e che il decesso risale ad almeno 48-72 ore. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione Garbatella che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso dell’uomo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU GARBATELLA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”59″]

È SUCCESSO OGGI...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...