Garbatella, trovato morto uomo in cantiere abbandonato

0
83

L’inverno fa un’altra vittima uccidendo un giovane uomo alla Garbatella. Forse per l’alcol, forse per il freddo pungente, sicuramente per la mancanza di un riparo, visto che viveva in un cantiere abbandonato della zona.

La vittima della solitudine è un uomo di circa 30 anni il cui cadavere è stato ritrovato lunedì nel tardo pomeriggio in via Antonio Pigafetta nel quartiere della Garbatella a Roma. Il corpo del 30enne, forse un clochard, era steso su un semplice letto posto all’interno di un giaciglio di fortuna allestito in un cantiere in disuso di via Antonio Pigafetta. L’uomo non aveva addosso alcun tipo documento necessario al suo riconoscimento, ma pare si tratti di un clochard polacco conosciuto in zona dalle forze dell’ordine e che girava nel quartiere da tempo con problemi di alcolismo.

Sulle cause del decesso bisogna ora attendere l’esito dell’autopsia, ma ipotesi accreditate escludono situazioni violente con altri vagabondi della zona, propendendo più per il mix tra freddo e alcol. Da una prima ispezione il medico legale ha accertato che sul corpo dell’uomo non ci sarebbero segni di violenza e che il decesso risale ad almeno 48-72 ore. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione Garbatella che non hanno potuto fare altro che accertare il decesso dell’uomo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU GARBATELLA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”59″]