Capodanno, in diecimila alla marcia della pace verso piazza San Pietro

Per il dodicesimo anno nella capitale l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio che coinvolge 60 realtà dell'associazionismo

0
216

In 10.000 il primo dell’anno in Marcia a Roma. In occasione della 47esima Giornata mondiale per la pace, la Comunità di Sant’Egidio ha promosso – per il dodicesimo anno consecutivo – iniziative pubbliche, marce e manifestazioni popolari in oltre 700 città di 78 Paesi del mondo. «Migliaia di cristiani, credenti di altre religioni, uomini e donne di buona volontà- spiegano- si raccoglieranno per dire che la guerra non è mai un destino inevitabile e che la pace è sempre possibile, sotto il titolo comune: “Pace in tutte le terre”».

Nella Capitale la Marcia per la pace partirà da largo Giovanni XXIII verso piazza San Pietro per sostenere il messaggio di pace dell’1 gennaio, «Fraternità, fondamento e via per la pace», e per ascoltare le parole di Papa Francesco. Diciassette i conflitti aperti: guerra in Siria, nella Repubblica Centrafricana, nel sud Sudan, e l’instabilità in Medio Oriente, le stragi in Nigeria, le vittime infinite in Iraq e Afghanistan, insieme a tanti risorgenti episodi di violenza in numerosi angoli del nostro pianeta.

«La pace- si legge sul sito della Comunità- rimane una necessità nell’agenda del mondo». «Facciamo nostre le parole di Papa Francesco nella veglia dello scorso 7 settembre in piazza San Pietro- continua la nota di Sant’Egidio- per la pace in Siria: Vorrei chiedere al Signore, questa sera, che noi cristiani e i fratelli delle altre Religioni, ogni uomo e donna di buona volontà gridasse con forza: la violenza e la guerra non è mai la via della pace!». Quella preghiera ha cambiato la storia». Hanno aderito più di 60 organizzazioni, spiegano gli organizzatori della Marcia, tra cui Azione cattolica italiana, Comunità Papa Giovanni XXIII, Acli, Coldiretti, Comunita” di vita cristiana, Rinnovamento carismatico cattolico, Movimento per un mondo migliore e Comunità Gesù risorto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Eventi nel cuore della Locride, una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore...

Giovedì 27 luglio 2017, alle ore 20.00, nell’ambito della kermesse Eventi nel cuore della Locride, al Parco Archeologico di Locri si terrà una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore e rispetto per...

Roma, estradizione a tempi di record per Carlo Gentile

Un’estradizione a tempi di record quella che ha riguardato Carlo Gentile, il 51enne romano ricercato dal 2015 poiché ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri il 24 settembre del 2013...

Controlli della polizia all’Esquilino: scoperto un centro di riciclaggio di smartphone

Proseguono i controlli della Polizia di Stato nel quartiere Esquilino. Esercizi commerciali, B&B e affittacamere, sono le attività obiettivo delle verifiche messe in atto negli ultimi giorni dagli agenti del Commissariato Esquilino. Scoperto durante i controlli,...

Minaccia turista con un coccio di bottiglia e la rapina: preso 25enne

Ha avvicinato una turista e l’ha minacciata con un coccio di bottiglia facendosi consegnare uno smartphone di ultima generazione. E’ accaduto ieri pomeriggio nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore. I Carabinieri della Stazione...

Lazio, il Consiglio approva il rendiconto 2016

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Daniele Leodori, ha approvato la proposta di deliberazione consiliare n. 78, d’iniziativa dello stesso Leodori, concernente il Rendiconto del Consiglio regionale del Lazio, per l’esercizio finanziario 2016. Il...