Trasporti Roma: nuove regole per il rinnovo patente dal 9 gennaio

0
171

Dal 9 gennaio 2014 cambia la procedura per il rinnovo della patente di guida. Con la scadenza del vecchio documento, infatti, occorrerà la stampa di una nuova patente da parte della motorizzazione e non basterà più l’apposizione dell’etichetta adesiva spedita a casa finora. Per questo i cittadini con il documento di guida in scadenza dovranno prima inviare una foto-tessera aggiornata e aspettare a casa l’arrivo per posta del nuovo documento.

Nel frattempo però i cittadini, affidandosi ai medici, potranno continuare a guidare solo dopo aver espletato la procedura di registrazione e ottenuto il documento provvisorio, una ricevuta rilasciata dal medico che avrà validità fino all’arrivo della nuova patente e non oltre 60 giorni dall’emissione. Attraverso il sito www.ilportaledellautomobilista.it, i medici si collegheranno al sistema informatico del Dipartimento per i Trasporti inserendo le proprie credenziali e un Pin.

Dopo aver indicato eventuali prescrizioni mediche riguardanti il conducente o adattamenti al veicolo, dovranno inserire gli estremi del pagamento e allegare la foto e la firma del titolare. A questo punto, il sistema informatico rilascerà una ricevuta che attesta la validità; il medico, dopo averla firmata, dovrà consegnarla al richiedente. La conferma di validità del nuovo documento di guida verrà effettuata per via telematica. Dopo, la patente rinnovata e con la foto del titolare aggiornata verrà inviata all’indirizzo di residenza.

Secondo il ministero sarà necessaria una settimana a partire dalla procedura per far arrivare la  nuova patente a casa del titolare del documento. In effetti si parla di un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale appena lo scorso 10 dicembre e che ancora deve essere messo alla prova in termini di procedure e utilizzo da parte dei medici. Resta comunque invariato il costo della procedura per il cittadino: un totale di 25 euro (16 di marca da bollo e i 9 dei diritti di Motorizzazione) da pagare tramite bollettino postale dedicato, da consegnare poi al medico, insieme alla fotografia in formato cartaceo. A questi costi vanno aggiunti quelli della visita medica e i 6,80 euro di posta assicurata, da saldare al momento della consegna o del ritiro presso l’ufficio postale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]