Bloccati in Congo per un’adozione. Il dramma di una coppia di Marino

Dal 25 settembre le autorità africane hanno interrotto le procedure. Comune e Governo tentano una mediazione

0
235

Alessandra Carotenuto non molla. E’ una dei genitori adottivi italiani presenti nella Repubblica Democratica del Congo e in attesa di tornare a casa con i loro bambini. Insieme al marito, Antonio D’Avino, da pochi giorni rientrato in Italia, lo scorso 13 novembre era volata a Kinshasa per abbracciare il piccolo Moise e portarlo a casa dalla sorellina che lo aspetta con ansia.

Le coppie, legalmente riconosciute come genitori dei piccoli grazie all’espletamento di regolari quanto rigorose procedure di adozione, dovevano solo ottenere il nulla osta per uscire dal Paese e tornare in Italia. Dal 25 settembre scorso, però, le autorità governative congolesi hanno decretato la sospensione delle adozioni internazionali fino al settembre del 2014, per la riesamina delle procedure in seguito a segnalazioni di pregresse possibili irregolarità che, tuttavia, non riguardano l’Italia.

«Insieme all’intera comunità marinese – affermano il vice sindaco Fabrizio De Santis con l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Arianna Esposito – seguiamo con attenzione e vicinanza la vicenda di Alessandra e Antonio. Con la speranza di poterli accogliere quanto prima a Palazzo Colonna con Moise e la sua sorellina».

Ad affiancare la coppia marinese nella sua volontà di dare il benvenuto in famiglia al bambino, orfano della provincia del Sud Kivu, è l’associazione I Cinque Pani che, già dall’aprile scorso, è pronta con le documentazioni e le autorizzazioni del caso. Nella stessa situazione della coppia marinese anche coppie francesi, belghe, canadesi, americane oltre ad altri genitori provenienti dalla Capitale e da diverse regioni italiane.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MARINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”57″]

È SUCCESSO OGGI...

Carabinieri, controllo del territorio nel lungo weekend di mezza estate lungo il litorale

Il lungo weekend di ferragosto si è appena concluso vedendo messi in campo decine di militari dell’arma al fine di garantire l’ordine e la sicurezza lungo tutto il litorale viterbese. Migliaia i turisti presenti...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Tenta di investire l’ex compagna: sfiorata la tragedia per miracolo

Tenta di investire l'ex compagna davanti alla caserma dei Carabinieri, arrestato un uomo ad Aprilia. Un 27enne della provincia di Roma, al termine dell'ennesimo litigio avvenuto per questioni familiari, aveva inseguito l'ex convivente 28enne...

Rifiuti, domenica 20 agosto due presidi mobili a Ladispoli

L’Amministrazione comunale rende noto che domenica 20 agosto a disposizione degli utenti non residenti a Ladispoli, che lasciano la città e non hanno modo di usufruire del servizio porta a porta, ci saranno due...

Frosinone, ritiro rifiuti ingombranti sabato 26 agosto

Sabato 26 agosto la campagna di sensibilizzazione per il ritiro dei rifiuti ingombranti, realizzata dal Comune di Frosinone in collaborazione con l’Impresa Sangalli, farà tappa nel parcheggio di piazzale Vienna (Quartiere Cavoni). Dalle 8...

Prende a calci la madre: «Alzati, stai facendo solo scena»

Arrestati dalla Polizia un 52enne e un 43enne romani Roma, 18 ago. (askanews) - Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a...