Rocca Priora, dal Comune contributi a chi ha perso il lavoro

0
48
rocca priora

Sono stati già pubblicati sul sito istituzionale del comune di Rocca Priora due bandi contenenti misure straordinarie di sostegno rivolte a chi sta subendo maggiormente il persistere di questa grave crisi economica.

Il primo bando riguarda chi ha perso il lavoro, o si trova in cassa integrazione o con una riduzione di orario, e prevede un contributo una tantum, fino ad esaurimento delle risorse. Il settore Socio-Culturale provvederà a stilare una graduatoria, una volta ricevute tutte le domande che si devono inviare entro e non oltre il 14 febbraio 2014. Tutti i requisiti richiesti per accedere al contributo e le modalità in base alle quali saranno formate le graduatorie, sono contenute nel bando scaricabile direttamente dal sito del comune.

Il secondo bando invece è più generico, e si rivolge a persone e famiglie che attualmente versano in una situazione di disagio economico. Anche in questo caso, si tratta di un contributo una tantum, che verrà assegnato in base ad una graduatoria e fino ad esaurimento delle risorse previste. La domanda di accesso al contributo, come per il primo bando, è scaricabile direttamente dal sito del comune oppure si può ritirare sia presso il settore Socio-Culturale che presso l’ufficio Protocollo.

«Con il perdurare di questa crisi, sempre più famiglie versano in condizione di grande difficoltà – ha spiegato il consigliere Federica Lavalle, che detiene, tra le altre, la delega alle misure straordinarie di sostegno contro la crisi economica – pertanto abbiamo ritenuto necessario intervenire in maniera mirata per cercare di aiutare i nostri cittadini. Nel pacchetto di sostegno, oltre a prevedere i consueti contributi per le situazioni di marginalità, cioè per soggetti già seguiti e sostenuti dai servizi sociali, abbiamo cercato di includere misure studiate appositamente per intervenire sulle nuove emergenze, cioè gli esodati, i cassaintegrati, chi ha subito riduzioni di orario lavorativo o ha perso il lavoro nell’ultimo anno».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ROCCA PRIORA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”53″]