Roma, Papa Francesco grida ai mafiosi: convertitevi, cambiate vita

Il pontefice accolto nella parrocchia romana di San Gregorio VII alla presenza di una folla di oltre mille persone

0
190
papa ariccia

«Grazie per la vostra testimonianza». È l’omaggio del Papa Francesco, accompagnato da don Luigi Ciotti, ai familiari delle vittime della mafia, che hanno gremito fino all’inverosimile la parrocchia di san Gregorio VII a Roma per la visita del pontefice in una parrocchia di Roma in occasione della giornata contro tutte le Mafie, come riferisce l’agenzia Sir, alla presenza di oltre un migliaio di persone. «Convertitevi».

IMPERATIVO PERENTORIO – Con questo imperativo perentorio, ripetuto per tre volte, come un “filo rosso” che lega le parole di oggi a quelle pronunciate dai suoi predecessori, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, Papa Francesco ha concluso il suo breve ma intenso discorso, pronunciato al termine della veglia di preghiera per le vittime di tutte le mafie. «Sento che non posso finire senza dire una parola ai grandi assenti, ai protagonisti, agli uomini e alle donne mafiosi», ha detto il Santo Padre nella fase finale del suo intervento, pronunciato interamente a braccio: «Per favore, cambiate vita!», il suo appello: «Convertitevi, fermatevi di fare il male!».

CAMBIARE VITA – «Convertitevi», ha ripetuto il Papa: «Ve lo chiedo in ginocchio, per il vostro bene!». «La vita che avete fatto fino adesso – ha denunciato il Pontefice – non vi darà piacere, gioia, felicità. Il potere, il denaro che avete adesso, tanti affari sporchi, tanti crimini mafiosi… Il potere sterminato non potrete portarlo nell’altra vita. Convertitevi, per non finire nell’inferno!», il terzo appello del Papa: «È quello che vi aspetta se continuate su questa strada».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Bimbo di 2 anni ustionato in spiaggia a causa dei resti di un falò

Nei giorni scorsi un bambino di due anni è stato ricoverato in ospedale con una ustione di secondo grado ai piedini dopo essere affondato in spiaggia sulla brace ancora viva di uno dei falò...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...