Maxi operazione al campo rom di via Salviati: censimenti e controlli serrati

Due delle unità abitative presenti erano occupate abusivamente: gli abitanti avevano anche esteso i locali con suppellettili e pareti aggiunte

0
192
polizia locale

Presenza costante nei campi rom. Oggi in via Salviati notevole spiegamento di forze sia da parte dello SPE e del gruppo Tiburtino, per un totale di 30 uomini e donne, aggiunti a uomini della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia Forestale.

IL CAMPO – Il campo è diviso in due parti, una con abitanti di etnia bosniaca e una con abitanti serbi. Nella parte serba gli agenti hanno censito 125 persone, di cui 41 minori. Due delle unità abitative presenti nel campo erano occupati abusivamente: gli abitanti avevano anche esteso i locali con suppellettili e pareti aggiunte. Le persone sono state invitate al ripristino dei luoghi alle condizioni originali, ed uno dei nuclei abitativi, oggetto di ordinanza di sgombero, è stato liberato e gli occupanti allontanati perchè non aventi diritto.
Nella parte serba sono state censite 305 persone di cui 139 minori, anche qui un modulo abitativo è stato liberato da occupanti non aventi diritto. Gli agenti hanno inoltre controllato tutti i veicoli all’interno del campo,  circa 40, trovandone due senza assicurazione. Due furgoni carichi di rifiuti sono oggetto di controllo.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...