Due piedi sinistri, il corto dell’anno girato a Testaccio che ha stregato tifosi e non

Il filmato della regista romana Isabella Salvetti ha vinto il Globo d'oro

0
1411

Ha vinto il Globo d’oro, premio cinematografico assegnato dai giornalisti della stampa estera accreditata in Italia. È arrivato secondo al Giffoni Int’l Film Festival e tra i cinque finalisti del David di Donatello. E continua a riscuotere premi in Italia e all’estero. Parliamo, naturalmente, di “Due piedi sinistri”, cortometraggio del momento scritto da Nicola Guaglianone, prodotto da Andrea d’Addario, tifosissimo della Roma, e diretto da sua moglie, la regista capitolina Isabella Salvetti. Un video poetico e toccante che ha letteralmente stregato la Rete, divenuto rapidamente virale, di condivisione in condivisione.

LA TRAMA – Girato nel cuore di Testaccio, quartiere giallorosso della Capitale, “Due piedi sinistri” mostra ciò che accade durante una partitella a pallone tra un gruppo di bambini. Di mezzo ci sono una palla lanciata troppo in là, un in contro casuale con una disinvolta ragazzina, il tema della discriminazione e, ovviamente, quello del tifo calcistico. Non aggiungiamo altro per non rovinarvi la sorpresa…

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...