Disabili Roma, “la crisi” in mostra a Villa De Santis

0
186
Uno dei pannelli della mostra in corso a villa De Santis

 

E’ stata inaugurata giovedì 16 alla Casa della Cultura di Villa De Sanctis la mostra intitolata “La crisi-le crisi”, aperta fino al 22 ottobre e curata dai ragazzi diversamente abili del laboratorio artistico della comunità di Sant’Egidio in collaborazione con le cooperative Patatrac e Piccolo Mouse. Il tema affrontato è quello della crisi in tutte le sue possibili sfaccettature.

Dalla crisi economica alla politica internazionale passando per la questione dell’immigrazione e non mancano i riferimenti ai recenti tragici episodi accaduti a Lampedusa. Venti opere esposte tra dipinti e installazioni, alcune delle quali anche molto fantasiose, raccontano la crisi vista con gli occhi dei ragazzi della comunità di Sant’Egidio che hanno anche realizzato un documentario a tema scendendo per le strade di Torpignattara ed intervistando i residenti.

«I ragazzi parlano di se stessi in queste opere, uscendo dal silenzio, ma allo stesso tempo danno voce anche agli altri come è accaduto con i cittadini del quartiere Torpignattara. Perché in fondo la crisi è di tutti ma è proprio da questi momenti che si deve ripartire insieme», commenta Fabio Tosi responsabile del laboratorio d’arte. «Quando c’è una crisi niente rimane uguale a come era prima e quando una cosa non è più uguale a prima, allora si è prodotta energia», questo è il pensiero che accompagna le opere di Aurelio Bagaglini autore di una composizione molto originale. Per un anno intero l’artista ha infatti collezionato una montagna di gratta e vinci di ogni tipo di amici e conoscenti.