Via Trionfale lotta per il decoro: ripulito il fontanone di Pio IX

Cittadini e amministratori del Municipio XIV insieme nella manifestazione "Oktober Green"

1
500
Consiglieri municipali impegnati nelle pulizie

Guanti, sacchi e tanta buona volontà. Ecco cosa serve per partecipare all’Oktober Green, un’opera di pulizia del quartiere promossa dal Municipio XIV. L’iniziativa, il cui nome ricorda la celebre festa della birra, prevede quattro appuntamenti domenicali per ripulire alcune aree del municipio in stato di degrado, con la collaborazione di Ama, che fornisce sacchi e guanti e raccoglie poi l’immondizia.

«Abbiamo ideato quest’iniziativa nel nostro primo mese di mandato e abbiamo subito individuato le aree nelle quali serviva un intervento, quelle meno visibili  – spiega l’Assessore all’Ambiente e vicepresidente del Municipio XIV, Ivan Errani – lo scopo è quello di sensibilizzare i cittadini verso i temi del rispetto dell’ambiente e della tutela del territorio. Ma l’intento è anche quello di coinvolgerli e di renderli attivi nella riqualificazione del nostro quartiere. Le istituzioni ci sono, ma serve la collaborazione di tutti».

Le zone ripulite nei primi due appuntamenti sono state l’area verde di via Ponderano e il parco giochi di via Pasquale II. Ieri è stata la volta del Fontanone di Pio IX, fontana storica che si trova in via Trionfale, sotto il livello della strada, all’altezza di via Nicola Fornelli. Il fontanile fu fatto edificare da Pio IX nel 1866 per l’approvvigionamento idrico della Borgata di S. Onofrio, un piccolo nucleo abitativo sorto in quel periodo intorno alla chiesa di S. Francesco d’Assisi. Dopo l’innalzamento del livello stradale operato alcuni decenni fa, oggi l’edificio è quasi invisibile e in stato di abbandono: «In questo caso l’idea è quello di pulire la fontana oggi ma di pensare a un futuro restauro perché ha un valore storico e culturale – spiega l’Assessore Errani – abbiamo chiesto al Comune l’autorizzazione per istallare dei pannelli informativi nei luoghi che hanno un valore storico e turistico nel nostro territorio. Il Fontanone è tra questi».

L’Oktober green sta riscuotendo successo: «Nelle prime due domeniche abbiamo ottenuto un riscontro positivo – racconta ancora Errani – molte persone hanno partecipato, anche grazie all’impegno dei comitati di quartiere». Domenica 20, forse anche a causa del tempo incerto, la partecipazione da parte dei cittadini è stata scarsa ma, insieme all’Assessore, erano presenti i consiglieri Alessandro Ciattaglia e Silvia Ascani che si sono dedicati alla pulizia non solo del Fontanone, ma anche del vicino parco giochi dedicato ai caduti di Nassirya, un’area verde in stato di abbandono, ormai preda dei vandali.

I partecipanti hanno raccolto i rifiuti, sistemato le panchine e i cestini divelti e strappato le erbacce. L’Assessore e i consiglieri si sono impegnati affinché l’area giochi venga al più presto sistemata. «Il luogo dell’ultimo appuntamento dell’Oktober green è una sorpresa – conclude Errani – lo comunicheremo nei prossimi giorni. Questo mese abbiamo fatto un esperimento per vedere la reazione dei cittadini, ma non escludiamo di ripetere quest’iniziativa anche in futuro».

1 COMMENTO

Comments are closed.

È SUCCESSO OGGI...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...

Uova contaminate dal Fipronil: ecco i primi esiti dei controlli

Le attività di controllo svolte dai Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sul territorio nazionale, hanno fatto emergere due positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata fipronil che si aggiungono alle...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Alta tensione in piazza Indipendenza, rifugiati: «Non siamo terroristi»

Donne, bambini, giovani e meno giovani, tutti accampati sull'aiuola di piazza Indipendenza con la Polizia che li circonda in attesa di un nuovo sgombero dai giardini.   Con slogan urlati in faccia alle forze dell'ordine come...

Via di Portonaccio e la pioggia di multe sulla corsia preferenziale

La protesta sembra non avere fine e il numero delle sanzioni «continua ad aumentare. I cittadini confermano di sentirsi «truffati dal Comune di Roma, perché non si può cambiare un senso di marcia così...