Batman sui muri dell’Ostiense

0
104
Batman sui muri dell’Ostiense

Siamo a due passi dall’università Roma 3 e ancora una volta un sottopasso stradale, quello di via Silvio D’Amico, è stato riqualificato e trasformato in una galleria d’arte a cielo aperto. «108 è l’artista che ha completato l’opera – ha dichiarato Andrea Catarci, presidente del Municipio Roma VIII (ex XI) – già parzialmente realizzata qualche mese fa e che ha voluto chiamare il murale Batman, dopo aver ascoltato il commento di un cittadino in scooter davanti all’imponente affresco.

Anche per questa occasione il Municipio mette a disposizione dell’artista e dell’associazione 999Contemporary uno spazio pubblico, in condizioni di grave degrado, per realizzare una riqualificazione di grande valore artistico». Per Claudio Marotta, assessore alla Cultura del Municipio Roma VIII (ex XI) «oggi più di ieri il quartiere Ostiense si caratterizza per la sua alta densità di opere su muri e a pieno titolo si può definire lo Street Art Discrit di Roma, esempio per la città intera».

«L’artista 108 – fatto sapere la 999Contemporary – si era riservato di dare un titolo all’opera quando questa fosse finita. Fatto sta che finito il lavoro, mentre scendeva dalla scala per l’ultima volta, è passata una persona su uno scooter che ha frenato bruscamente urlando “bello, Batman!”. A quel punto ci è sembrato chiaro che il pezzo avesse già un nome.

E’ con orgoglio quindi che vi presentiamo Batman, prima opera murale di 108 a Roma che si aggiunge alla già ampia collezione di street art voluta dal Municipio Roma VIII che ringraziamo. Un altro ringraziamento – ha aggiunto la 999Contemporary – va ad OIKOS, l’azienda che ha deciso di investire sulla street art e che rende possibile questo lavoro con una qualità che non ci saremo mai sognati. Il ringraziamento più grande però va a 108 che lascia alla città un’opera, credeteci, memorabile».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]