Università Cattolica, inaugurato il nuovo anno accademico

2
86
Cattolica, l'università inaugura il nuovo anno accademico

Un momento importante. Per gli studenti, le istituzioni e l’intera città. L’università Cattolica ha inaugurato questa mattina l’anno accademico presso la sede di Roma. La cerimonia si è aperta con il discorso del rettore Franco Anelli. Presente anche il sindaco di Roma, Ignazio Marino.

«La Cattolica nacque come risposta ad un’esigenza ideale, come progetto culturale con il quale si volle dare vita ad una comunità educativa e di studio orientata a contribuire al progresso morale e materiale della società – ha spiegato Anelli -, rendendosi protagonista di una presenza cattolica nel mondo della cultura. Oggi i nostri corsi proposti dalla facoltà di Medicina e Chirurgia confermano una forte attrattiva. Anche per quanto riguarda l’attività di ricerca – ha concluso il rettore – nel 2012/13 essa è stata supportata da 204 nuovi progetti finanziati per un totale di 11 milioni. In questo contesto si inserisce il ruolo insostituibile del Policlinico».

Oggi al corso di laurea di Medicina della Cattolica partecipano 5.000 studenti per 22 corsi in sede e 33 fuori sede mentre ai corsi post laurea 1.100 iscritti per 46 scuole di specializzazione. 660 sono gli iscritti ai master di I e II livello. «La Cattolica e il Gemelli svolgono un ruolo importantissimo non solo per Roma e per la Regione ma per il Paese intero – ha detto Ignazio Marino – ora bisogna ridistribuire i fondi nazionali sulla base del merito e dell’efficacia delle cure. Sono poi particolarmente contento di un progetto partito alla Cattolica: quello che permetterà, da quest’anno, l’accesso degli studenti stranieri».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

 

 

 

2 Commenti

Comments are closed.