Saldi a Roma, assalto ai centri commerciali

0
60

Sono partiti stamattina i saldi invernali. E sotto un cielo che minaccia pioggia, sono tanti i romani che alla classica passeggiata in Centro hanno preferito lo shopping al chiuso. Come al centro commerciale ”Porta di Roma”, in zona Bufalotta, dove un discreto numero di persone si e” riversato per i propri acquisti.

Niente folle, ma già alle 9, orario di apertura dei negozi della galleria, in diversi erano in attesa: la maggior parte come al solito ha puntato le grandi catene d”abbigliamento, con sconti del 40, 50 e persino del 70%. La spesa media di questa prima mattinata di sconti e” stata intorno ai 50 euro.

«Ho comprato un paio di maglioni e dei calzini, ho speso una cinquantina di euro”, racconta una signora. “Io il microonde che volevo per Natale”, l”auto-regalo di un altro. “Stiamo facendo un giro, per ora non abbiamo preso niente, ma compreremo solo vestiti”, ammettono due ragazze. Un”altra, pero”, e” in controtendenza, e uscendo da un noto negozio di scarpe spiega di aver “speso tutti i 200 euro che mi ero messa da parte per comprare quello che non posso permettermi durante il resto dell”anno.

Tanti, peroò, i potenziali clienti che lasciano i negozi senza buste, come una giovane coppia a spasso per il centro commerciale: “Abbiamo fatto solo una passeggiata”, spiega lei, “avevamo gia” comprato tutto a Natale”, le fa eco lui. “I soldi non ci sono proprio”, riassume una signora. Per gli acquisti, pero”, c”e” ancora tempo: sei settimane a partire da oggi, anche se secondo il Codacons in 8 negozi su 10 le svendite sono gia” partite. Per i romani si prevede un calo degli acquisti del 20% rispetto al 2013, con un budget medio – stinato dalla Confcommercio – pari a 300 euro a famiglia, circa 100 a persona.