Sei di destra e hai i tatuaggi? Qui non entri

Dopo il forno che non vuole gli zingari c'è chi escluderebbe i clienti per le idee e l'aspetto

0
161

Dopo il forno che caccia i rom al Tuscolano, arrivano anche i locali e i centri sportivi che non vogliono chi ha i tatuaggi ed è di destra.  Sembra diventata quasi una moda quella di escludere dai luoghi pubblici normali cittadini solo per le proprie idee e l’aspetto.

ALL REDS CONTRO CHI È DI DESTRA – Sta facendo il giro del web la polemica tra gli All Reds, squadra che gioca con il marchio dell’Associazione Nazionale Partigiani (Anpi) sulla maglia nella serie C di rugby e un ragazzo di 33 anni a cui è stato impedito l’ingresso in quanto ritenuto aderente al centro sociale Foro 753. Gli All Reds sul loro sito internet hanno dato una versione diversa: «Domenica in occasione della partita All Reds-Corsari alcune persone, all’esterno del nostro impianto di gioco, hanno impedito a un giocatore dei Corsari di avvicinarsi all’impianto stesso. Rendendoci conto della situazione di difficoltà nella quale la squadra dei Corsari si stava venendo a trovare, noi degli All Reds Rugby Roma abbiamo deciso da subito di ritirarci dalla partita e, come la società dei Corsari stessa potrà confermare, dare la vittoria agli avversari. Nel rispetto della Federazione e del Comitato Laziale Rugby – si legge online – avevamo scelto di non esprimerci pubblicamente sull’accaduto ma siamo stati chiamati in causa da più parti e abbiamo voluto precisare l’accaduto. Ora attendiamo le decisioni del giudice sportivo», conclude la nota degli All Reds Rugby Roma.

IL LOCALE CHE NON VUOLE I TATUAGGI – Pare che a Roma sarebbe nato il primo locale nel quale il proprietario vieta l’ingresso a chi è “portatore di tatuaggio”. Siamo a Testaccio e qui un gestore avrebbe messo dei butta fuori alla porta che controlleranno i clienti per verificare se hanno tatuaggi evidenti o nascosti.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

 

È SUCCESSO OGGI...

Dosi di cocaina in casa, 3 albanesi nei guai

Nel corso di alcuni servizi antidroga, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato tre cittadini albanesi di età compresa tra i 23 e 26 anni, per detenzione e spaccio di...

Roma, si aggira tra i turisti con una pistola a slave e 4 coltelli

I Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma e della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno denunciato a piede libero un senza fissa dimora di origini Ceche di 47 anni, incensurato, con l’accusa di...

25 Aprile, partito il corteo Anpi: «Basta polemiche, oggi si festeggia»

È partito con il coro di 'Bandiera rossa', in testa i partigiani romani che sorreggono lo striscione con la scritta 'I partigiani', il corteo dell'Anpi da piazzale Caduti della Montagnola. Alla manifestazione, diretta a Porta...

Violenta rissa in pieno centro a colpi di bottiglia, arrestati 3 stranieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno arrestato tre persone per una violenta rissa a colpi di cocci di bottiglia, scoppiata, ieri sera, in largo Talamo. In manette sono finiti un 23enne e un...