Meteo Roma, caldo rovente fino a sabato. Domenica arriva la pioggia

Temperature ben al di sopra della media. Tempo instabile a partire dall'inizio della prossima settimana

0
266
Caldo rovente domani a Roma, allarme per anziani e bambini

Continua il caldo rovente, con picchi di 35 gradi sulla Capitale. Il cielo sarà velato o poco nuvoloso. Venti deboli meridionali con intensità di 3 km/h. Possibili raffiche fino a 17 km/h. Temperatura minima di 19 °C e massima di 35 °C. Zero termico a 3800 metri. Breve peggioramento nella giornata di domenica: prevista pioggia alternata a schiarite. I venti saranno prevalentemente moderati e soffieranno da SW con intensità di 12 km/h. Possibili raffiche fino a 13 km/h. Temperature comprese tra 19°C e 33°C . Zero termico a 3600 metri. Sabato ancora caldo, cielo leggermente velato nel pomeriggio.

CALDO NEL WEEK END – “Continuerà per tutto il week-end l’ondata di caldo sull’Italia con temperature sopra le medie del periodo, in particolare al Centro Nord dove sono attesi picchi fino a 33/34°C” -a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “L’alta pressione, alimentata da aria calda dal Nord Africa ci accompagnerà fino all’inizio della prossima settimana”.
Centro Nord il più interessato.  Tra le città più calde Trento, Bolzano, Aosta, Milano, Verona, Bologna, Firenze, Grosseto, Terni, Roma dove si potranno superare i 31-32°C. Farà caldo anche in montagna, in particolare sulle Alpi dove a 1000m si prevedono punte di 27°C, fino a 23°C a 1500m, con zero termico diurno anche oltre i 3500m. Il Sud sarà ai margini e risentirà invece dell’arrivo di venti più freschi dai Balcani; ci sarà anche la possibilità per acquazzoni e qualche temporale che localmente potrebbe sconfinare anche lungo le coste tirreniche. Qualche temporale sarà altresì possibile sulle Alpi.

ALTA PRESSIONE – L’alta pressione ci accompagnerà anche in avvio della prossima settimana, poi tenderà ad indebolirsi sul suo bordo settentrionale determinando qualche temporale in più sui rilievi del Nord Italia ed una attenuazione del caldo.
“Le temperature estive hanno subito un aumento dagli Anni ‘90, dopo un periodo fresco registrato tra gli Anni ‘60 ed ‘80, tanto che nel nuovo millennio le temperature medie estive sono state più calde di almeno 1 grado. Siamo stati dominati con più frequenza dall’anticiclone africano. Dal 2000, in ordine crescente, le estati più calde in Italia risultano quelle degli anni 2011, 2009, 2007, 2006, 2012 e 2003” – concludono da 3bmeteo.

[form_mailup5q lista=”meteo roma”]

È SUCCESSO OGGI...