Enit e Fico Eataly World uniti per la valorizzazione dell’enogastronomia italiana

Evelina Christillin, presidente di ENIT e l'amministratore delegato di FICO Eataly World, Tiziana Primori, desiderano (con questo progetto) divulgare la conoscenza delle produzioni locali d'eccellenza e delle loro tradizioni

0
420
fruttivendolo, frutta, verdura

Il 15 febbraio è stato sottoscritto a Roma l’accordo tra ENIT, l’Agenzia Nazionale del Turismo, e FICO Eataly World, la collaborazione ha come unico obiettivo la valorizzazione della cultura enogastronomica; infatti saranno promosse azioni di campagna pubblicitaria (in Italia ed all’estero) degli articoli enogastronomici, la promozione è destinata agli operatori turistici e ai media sia nazionali che internazionali. Ma ci vorrà ancora qualche mese per l’apertura, a Bologna della più grande oasi agroalimentare al mondo che aprirà a ottobre 2017, sto parlando della Fabbrica Italiana Contadina – Enit e Fico. Stiamo parlando di un complesso di circa 80.000 metri quadrati esteso su un percorso di diversi chilometri, consentirà un’ avventura impareggiabile: capire la nostra coltivazione, la metamorfosi alimentare, con immancabili degustazioni del nostro cibo. Ottima l’idea di 6 “giostre” educative dedicate al fuoco, alla terra, al mare, agli animali, al vino ed al futuro. Sarà possibile la partecipazione (a scelta) a 30 eventi e 50 corsi al giorno tra aule, teatro, e spazi didattici, aree dedicate allo sport e ai bimbi, alla lettura ed ai servizi, un cinema ed un centro congressi che può ospitare da 50 a 1.000 persone. NON esagero se parlo di OASI del Gusto in cui sono coinvolti corpo e mente. Il cibo è sicuramente un “mezzo” che accomuna costumi ed usi di diverse etnie, un vero e proprio luogo di incontro per tutti coloro che amano il buon cibo e vogliono conoscere i segreti della biodiversità alla ricerca di informazioni ed esperienze uniche. Evelina Christillin, presidente di ENIT e l’amministratore delegato di FICO Eataly World, Tiziana Primori, desiderano (con questo progetto) divulgare la conoscenza delle produzioni locali d’eccellenza e delle loro tradizioni che troppo spesso sembrano siano dimenticate o quanto meno offuscate dal cibi spazzatura che quotidianamente determinate aziende cercano di diffondere senza aver riguardo (appunto) delle tradizioni e in realtà neanche della salute del consumatore. Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo-MIBACT, con entusiasmo afferma che: “L’accordo sigillato oggi tra ENIT e FICO è importante e ci permetterà di promuovere ancora di più l’italianità nel mondo, un valore che va sempre più valorizzato e sul quale bisogna investire. Il turismo enogastronomico è un traino fondamentale soprattutto sul piano internazionale. L’Italia ha bisogno di iniziative così d’impatto perché merita di Rienergere sotto tutti i profili. Evviva il Bel Paese … il Nostro”.

Diamante Capolongo

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Sere d’incanto ai Castelli Romani

Un weekend all’insegna del relax, e con proposte soprattutto serali, come nella migliore tradizione dell’estate castellana. Meno “fitte” del solito ma alta qualità, ed accessibilità, le visite targate “Cose Mai Viste”. Domenica mattina 20 agosto...

Ostia, ladro si getta nel mare. Poi l’intervento della polizia

E’ successo sul litorale di Ostia. Ha rubato una bicicletta ad un pescatore e poi è scappato. Il ladro, inseguito dal proprietario, ormai senza via di uscita, in prossimità di un pontile, ha lasciato la bicicletta...