Si fanno i selfie mentre arriva il treno. Vince chi si sposta per ultimo

0
1569

“E’ la nuova ‘moda’, si fanno i selfie quando arriva il treno e fanno a gara a chi si sposta per ultimo dai binari. E’ una nuova ‘moda’ che e’ in voga tra i ragazzini. Li vedo di persona ogni sabato sera”. E’ il racconto di Emanuela M., albergatrice di Senigallia, intervenuta ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’universita’ Niccolo’ Cusano, nel corso del format “Ecg”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, per raccontare quello che vede ogni sabato sera dalla propria abitazione a pochi metri dai binari della ferrovia: lo sballo di ragazzini ubriachi che danno vita a una assurda gara di coraggio che vede vincere, nel gruppo, chi si toglie dai binari per ultimo quando arriva il treno. Un gioco tragico e pericolosissimo, che in Italia ha gia’ fatto delle vittime.

“La nostra tratta, la tratta Adriatica che passa a Senigallia- racconta Emanuela- non ha ne’ barriere antirumore ne’ protezione. Forti del fatto che le protezioni non ci sono, questi si arrampicano sulla scarpata della ferrovia, si mettono sui binari e aspettano l’arrivo del treno. Fanno a gara, quando arriva il treno, a farsi le foto per dimostrare chi si sposta per ultimo. Chi si sposta per ultimo vince. Io li vedo personalmente, una volta gli ho gridato di venire via, di salvarsi. Mi hanno detto, ‘Fatti i cavoli tuoi stronza, altrimenti ti meniamo’. Io sono rientrata in casa e mi sono chiusa in casa. Mi hanno anche detto di non chiamare la Polizia, minacciandomi. Mi hanno urlato ‘Guarda che se viene la Polizia ce la prendiamo con te, sappiamo che sei stata tu a chiamarli’”.

“Io abito a cinque metri dal binario- ha concluso l’albergatrice- scene del genere le vedo ogni sabato sera. Sono tutti giovanissimi, il piu’ grande non avra’ neanche 18 anni.

Siccome l’anno scorso ho visto una persona morire su questi binari, davanti a casa mia, non vorrei che si ripetesse una cosa del genere, perche’ vedere morire qualcuno e’ orribile”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Ogni cosa al suo posto, romanzo d’esordio di Dimitri Cocciuti

Ogni cosa al suo posto è il titolo del primo romanzo di Dimitri Cocciuti che verrà presentato venerdì 1° settembre  nella Libreria “Mangiaparole” (Via Manlio Capitolino 7/9, zona Furio Camillo) e sabato 2 settembre un grande...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...