Evitata la demolizione di una casa ad Artena

0
1298

“Quanto accaduto ad Artena accende nuovamente i riflettori mediatici sulla delicata vicenda delle abitazioni nate spontaneamente dopo gli anni ‘90 ai Castelli Romani. Oggi, infatti, grazie all’interlocuzione e al buonsenso di istituzioni locali e dell’associazione Equi Diritti, è stata evitata la demolizione di un immobile, in cui vive una ragazza di 22 anni al quarto mese di gravidanza, insieme alla propria famiglia. Questo è solamente la punta dell’icerberg di un contesto sempre più esplosivo che sta assumendo i contorni di una vera e propria bomba sociale. Un contesto in merito al quale il presidente Zingaretti e la maggioranza della Pisana non possono e non devono rimanere indifferenti, ma che deve essere affrontato dalle istituzioni con equilibrio e impegno, rispettando sempre il principio di legalità ma facendo i conti con una realtà che potrebbe avere effetti prorompenti. E’ necessario intervenire dunque sulle norme che regolano il condono nazionale e riaprire i termini; al contempo lavorare insieme al fine di stendere una legge regionale che agevoli l’iter delle perimetrazioni dei nuclei abusivi. Temi caldi che auspichiamo possano essere affrontati in un tavolo istituzionale ad hoc”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Urbanistica, Adriano Palozzi.

 

(foto d’archivio)

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...