Alitalia, cassa integrazione per 190 piloti e 340 assistenti volo

0
446
alitalia aereo_airbus_a330_2

Alitalia, si legge in una nota della compagnia aerea, “ha inviato alle Organizzazioni Sindacali, alle Associazioni Professionali, al Ministero dello Sviluppo Economico, al Ministero del Lavoro e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una lettera per l’apertura della procedura di cassa integrazione straordinaria (CIGS).

 

La procedura sarà aperta per tutto il personale della Compagnia, di terra e di volo, con un’applicazione inizialmente limitata in proporzione alle necessità operative e di gestione dell’azienda. Nella fase attuale, per il personale di terra la CIGS avrà un impatto pari al costo di 828 unità. Per quanto riguarda il personale navigante, invece, la cassa integrazione sostituirà il regime di solidarietà precedentemente in vigore e nella fase attuale avrà un impatto pari al costo dello stesso numero di piloti e assistenti di volo: fino a 190 piloti e 340 assistenti di volo. Questa misura, necessaria nell’attuale situazione della Compagnia, si inserisce nel pacchetto di misure che Alitalia sta adottando al fine di ridurre tutte le voci di costo e rendere così l’azienda quanto più possibile economicamente sostenibile ed efficiente. La Compagnia avvierà in tempi molto rapidi la prevista consultazione con le organizzazioni sindacali, allo scopo di illustrare e discutere le modalità applicative della CIGS”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...